logo
Uffici Giudiziari Campania e Molise
Documentazione Miscellanea
Richieste Richieste
 
I primi dati sul processo civile telematico ad un mese dall'obbligatorietà
Diffusi dal ministero della Giustizia i dati relativi ai primi 30 giorni di Pct: 78mila i depositi telematici complessivi. Atti consultabili online, con alleggerimento del lavoro delle cancellerie e di costi per le avvocature. Tagli alle spese grazie alla Posta elettronica certificata.

Avviato il nuovo sistema dei registri penali

Le Procure ed i Tribunali del distretto della Corte d’Appello di Napoli sono migrati al nuovo registro informatizzato penale (SICP).Entro il prossimo mese di settembre migreranno anche gli uffici  dei distretti di Corte d’Appello di  Campobasso e Salerno.

L’utilizzo del nuovo sistema consentirà agli uffici di utilizzare servizi più evoluti per i registri penali. Intanto si sta procedendo alla formazione ed alla sperimentazione del  sistema delle notifiche penali telematiche che consente alle segreterie e cancellerie di inviare via PEC le notifiche agli avvocati ed ai professionisti muniti di Pec con una riduzione dei tempi ed un risparmio notevole sui costi.

Vademecum dell' Avvocato telematico

L'allegato in epigrafe è il documento nel quale vengono date le nozioni minime di informatica nell'ambito del processo civile telematico e delle notificazioni a mezzo posta certificata, aggiornato al 17 Giugno 2013 . Gli argomenti trattati sono:

  • Che cosa occorre all'avvocato per divenire "telematico"
  • Dispositivo di autenticazione e firma digitale
  • Punto di accesso (pda)
  • Depositi telematici
  • Polisweb
  • Comunicazioni di cancelleria
  • Le notificazioni in proprio degli avvocati ai sensi del 53/1994 a mezzo p.e.c.

Scarica l'allegato

Oggi è il 22-08-2014 e sono le ore
Data di ultima pubblicazione: 05-08-2014